L'ANGOLOGIRO

Visioni e prospettive
dal sociale

Non è facile trovare le parole per descrivere l'idea che ha ispirato L'Angologiro. Non è facile perché il nostro lavoro quotidiano è fatto soprattutto di ascolto: di emozioni, di fratture, di storie; ascolto di bisogni che non hanno molti luoghi in cui esprimersi. Un ascolto attento che implica già un'ipotesi di risposta, da condividere.
Questa è, in estrema sintesi, l'attività che la cooperativa Parsec ha realizzato dalla sua nascita: il mestiere del lavoro sociale in una città, Roma, che insieme ad un luogo affettivo o elettivo è una sfida ed un laboratorio continuo di convivenza civile.
L'Angologiro nasce oggi, perché pensiamo che questo sia il momento di prendere la parola sui nostri temi, raccontandoli con il nostro linguaggio: quello che ha scritto finora le pagine dei nostri report e diari e ricerche. Questo è il momento di parlare con un linguaggio anche ironico, sicuramente lucido e partecipato, che non banalizzi o strumentalizzi il disagio.
Una voce per gli approfondimenti, in cui espliciteremo i nostri approcci teorici, ed una per descrivere il nostro sguardo sulla realtà; ed una lingua infine per rievocare le storie raccolte dalla lente viva degli operatori. Quelle che ci hanno spiazzato ed emozionato e che proprio vanno raccontate per far capire a chi non c'è stato, ciò che è lontano dalla propria esperienza personale e quotidiana, ma accade accanto a noi.
Vorremmo contribuire a tenere gli occhi e le menti aperte, anche proponendo le contaminazioni feconde che in questi ultimi tempi stanno generando nuove intuizioni: come quelle ad esempio con l'architettura, l'arte contemporanea, i nuovi stili di consumo e comportamento, o con il diritto, la legalità e le sue nuove minacce o con le collaborazioni internazionali.
Per tutte queste ragioni, da oggi siamo anche qui e speriamo, strada facendo, di incrociare i vostri sguardi attenti e curiosi.


ELENCO EDIZIONI

L'angologiro - n. 12

BASTA DIRE NEET?

Un acronimo che mistifica la realtà durissima dell'occupazione giovanile soprattutto al Sud; il ruolo strategico delle agenzie educative e di intervento sociale nell'inclusione dei giovani, italiani e non.

Download >>>

L'angologiro - n. 11

What is the city but the people?

Le città sono prima di tutto un luogo dove si gioca la convivenza umana e, nella convivenza, non si può non prevedere il conflitto: tra culture, tra diversi interessi, di natura economica, tra le generazioni.

Download >>>

L'angologiro - n. 10

Il diritto alla felicità

Parlare di felicità significa parlare di bisogni da soddisfare e di una progettazione sociale che promuova la massima diminuzione dell'infelicità, legata soprattutto all'inguistizia sociale.

Download >>>

L'angologiro n. 9

"CHOOSY A CHI?"

Da Padoa Schioppa ad Elkann: quando le rappresentazioni dei potenti restituiscono un'immagine distorta della realtà giovanile.

Download >>>

L'angologiro n.8

Dialoghi nella città

"STADTLUFT MACHT FREI", L'aria della città rende liberi. Come è lontana questa idea di città da quella di Le Corbusier compiuta nella metropoli attuale. La qualità della città, nella visione di chi fa lavoro sociale, è data dalla felicità sociale che produce e non dalla somma dei suoi edifici, strade e piazze.

Download >>>

L'Angoloriro n. 7

L'epoca e la disuguaglianza

“LA NOSTRA IPOTESI È CHE LA DISUGUAGLIANZA NON SIA SOLO IL RISULTATO DI ASTRATTE FORZE DI MERCATO, MA IL FRUTTO DI POLITICHE GOVERNATIVE CHE FORMANO E DIRIGONO LE FORZE DELLA TECNOLOGIA E DEI MERCATI, NONCHÉ, IN SENSO PIÙ AMPIO, LA SOCIETÀ NEL SUO COMPLESSO” (JOSEPH STIGLITZ).

Download >>>

L'angologiro - n. 6

Pari e dispari

Il rapporto annuale della MCKINSEY "Women Matter", prevede che nel 2040 mancheranno all'appello 24 milioni di posti di lavoro, cifra che si riduce a 3 milioni se aumenta il coinvolgimento delle donne nel lavoro.

Download >>>

L'angologiro - n. 5

Elogio della crisi

Sarebbe opportuno, oltre al mero prendere atto dell'esistenza della crisi, comprendere anche la portata del cambiamento che essa richiede: la crisi economica che attraversiamo è prima ancora crisi sociale, ambientale, politica e culturale

Download >>>

L'angologiro - n. 4

Social Network:
Connessioni in movimento per affrontare la crisi

L'angologiro nasce oggi perchè pensiamo che questo sia il momento di prendere la parola sui nostri temi, raccontandoli con il nostro linguaggio

Download >>>

LE NOSTRE AREE D'INTERVENTO

  • Dipendenze
  • Prostituzione e tratta
  • Prevenzione e giovani
  • Formazione
  • Mediazione sociale e sicurezza urbana

Succede

È avviato il Bando per la selezione di 8 giovani volontari del Servizio civile nazionale con scadenza alle ore 14.00 del 30 Giugno...

Leggi tutto >>>

Theores

Il nome nasce dall'unione di due termini, uno in greco e l'altro in latino, teoria e cosa. La scelta simboleggia la volontà di op...

Leggi tutto >>>

L'angolo Giro

Non è facile trovare le parole per descrivere l'idea che ha ispirato L'Angologiro. Non è facile perchè, come per mol...

Leggi tutto >>>

Sostienici

NEWSLETTER

Seguici su Facebook

Sistema di Gestione della Qualità UNI EN ISO 9001:2008

Sistema di Gestione della Qualità UNI EN ISO 9001:2008 Certificazione n.318827 QM08